Coming Out Day 2016: “Adotta un finocchio”

Cos’è il coming out day? è una ricorrenza internazionale in cui la comunità LGBT celebra l’importanza del coming out, dall’inglese ‘coming out of the closet’, cioè ‘uscire fuori dall’armadio’, interpretato come rivelarsi e quindi dichiararsi.
– Cosa si fa? Allestiremo una biblioteca vivente in cui le persone si metteranno a disposizione dei passanti per raccontare la propria storia. Verranno inoltre fatte riprese video ai passanti che vorranno rivelare qualcosa di sé davanti alla videocamera. I video saranno poi pubblicati sul canale youtube di Approdo Arcigay Genova, previo consenso firmato.
– Perché celebrare il coming out? questa giornata si tiene ogni anno l’11 ottobre a partire dal 1988, su idea di Robert Eichberg, psicologo, e Jean O’Leary, politico e attivista LGBT di Los Angeles: la data è stata scelta perché l’11 ottobre 1987 si è tenuto il primo Gay Pride nazionale a Washington e la ricorrenza si è poi estesa in tutto il mondo. Gli eventi del Coming Out Day hanno lo scopo di aumentare e rafforzare la coscienza e consapevolezza del poter vivere la propria vita in maniera aperta e onesta, sia nelle persone, coppie e famiglie LGBT – Lesbiche, Gay, Bisessuali, Transgender-Transessuali -, sia nei loro parenti e amici eterosessuali.
– Perché ‘Adotta un finocchio’? La nostra iniziativa, seguendo la scia ironica dell’iniziativa di Arcigay Perugia, ha l’obiettivo di rendere alcune parole innocue. Soltanto così i termini denigratori non potranno più fare del male. Far cambiare il valore delle parole è possibile: la parola ‘gay’ aveva un’accezione molto offensiva fino al 1969, quando il nuovo movimento di liberazione omosessuale scelse di autodefinirsi ‘gay’. Da quel momento la parola ha perso il suo significato offensivo, diventando innocua, e oggi ‘gay’ ha un significato di fierezza.